Cos’è la Chirurgia Estetica Restitutiva?

Medicina Estetica e Restitutiva
Immagine di wavebreakmedia_micro su Freepik

Un articolo per capire cos’è la Chirurgia Estetica Restitutiva e perché l’attenzione all’aspetto sia essenziale per il benessere psicologico delle persone che hanno subito dei traumi fisici importanti.

La società dell’apparenza

Sempre più spesso ci troviamo ad avere a che fare con un mondo che ci vuole “perfetti”. Le pubblicità, la televisione e, in anni più recenti, i social media hanno ulteriormente aggravato la situazione. Quante volte, per il desiderio di apparire al meglio, abbiamo cancellato e rifatto una foto, prima di condividerla con altri? Rispondiamo per voi: molte. Tanto, che si parla della nostra società definendola “società dell’apparenza”, a indicare l’importanza di figurare sempre nella nostra forma migliore, poco importa della sostanza.

Se gli effetti negativi di questa mentalità si manifestano su tutti, essi sono tanto più gravi per coloro che, nel corso della vita, hanno subito un danno tale da avere un oggettivo inestetismo fisico. Al di là del dolore patito o di quanto possa essere stato invalidante il trauma subito, si rileva in queste persone un malessere psicologico che va a intaccarne la serenità quotidiana.

La medicina e chirurgia estetica restitutiva

La Medicina e Chirurgia Estetica e Restitutiva si propone di ridare a questi pazienti una forma fisica che possa soddisfarli e riportarli ad accettare il proprio corpo, fino a piacersi. L’intento è colmare una pecca della medicina tradizionalmente intesa che, frequentemente, si concentra sull’arginare le conseguenze negative di un trauma a livello fisico, trascurando invece quelle psicologiche.  A denunciare la cosa, è Marco Papagni, chirurgo specializzato in medicina restitutiva, che sottolinea come

“i bisogni insoddisfatti di pazienti che hanno subìto un cambiamento corporeo in relazione a un trauma, una malattia, un percorso di cura, sono a tutt’oggi misconosciuti o poco considerati dalla maggior parte delle persone. Infatti, tali cambiamenti fisici e della sfera psicologica vengono generalmente valutati superficialmente e ritenuti facilmente compatibili con una vita sociale e di relazione pseudonormale, e quindi spesso non attraggono l’attenzione”.

A dare voce a questi pazienti e al loro malessere, c’è HELP: un progetto di ricerca, che partendo da un sondaggio anonimo realizzato dalla società promotrice, Agorà – Società Scientifica Italiana di Medicina ad Indirizzo Estetico, si prefigge di individuare protocolli e trattamenti che possano risollevare le persone afflitte da inestetismi, più o meno gravi, per migliorare il loro aspetto e, conseguentemente, il loro benessere psico-fisico.

Libro EstEticaMentis

Un libro per approfondire: EstEticaMentis

La stessa Società ha pubblicato con Tecniche Nuove Spa EstEticaMentis, un volume che mira a sensibilizzare il grande pubblico sulle conseguenze negative che i danni estetici possono arrecare, fino a portare alla depressione e alla non-accettazione di sé. A chiusura del volume, un capitolo toccante dedicato alle testimonianze di chi, attraverso gli interventi dell’autore e chirurgo, il prof. Papagni, è riuscito a tornare ad accettarsi, superando così l’evento traumatico. Per scoprire di più su questo libro, cliccate QUI.

L’autore: Marco Papagni

Marco Papagni è un medico chirurgo con un master in Chirurgia Estetica & Morfodinamica ed una pluriennale esperienza ospedaliera nell’ambito della Chirurgia Plastica Ricostruttiva. Autore di numerosi articoli e pubblicazioni a carattere scientifico su riviste nazionali ed internazionali, si occupa di chirurgia estetica, medicina estetica, chirurgia dermatologica e morfodinamica. In EstEticaMentis il prof. Papagni si descrive come un accompagnatore dei suoi pazienti nell’ultima tappa di un percorso di guarigione, che porta alla riacquisizione dell’integrità psicofisica e del benessere, derivanti da una soddisfacente visione di se stessi.

QUI trovate in breve video in cui il prof. Papagni spiega in cosa consiste la Medicina Estetica Restitutiva e presenta il libro.